A cosa serve un sito Web? Lo voglio veramente?

La risposta è: assolutamente si, tu lo vuoi!

 

sito-web-yoga-manager

 

In questo post scoprirai perchè il sito web è un tuo asset (ovvero una tua proprietà!) assolutamente indispensabile, non solo per la promozione del tuo Centro Yoga, ma anche solo per la sua felice esistenza!

Continua a leggere e vedremo assieme i 3 vantaggi principali di avere un sito web…

Ormai la comunità di Yogamanager si sta allargando, e una delle domande che mi sento fare in maniera ricorrente da chi sta avviando il suo Centro Yoga e magari non è proprio avvezzo all’uso delle nuove tecnologie del web, è la seguente

Nicola, ma mi serve davvero un sito web? Non mi basta la pagina facebook? No perchè qua tutti mi dicono una cosa diversa!

Considera intanto che una pagina facebook da sola, senza qualche euro di investimento dietro, fa poco, soprattutto agli inizi.

Detto questo, un sito ha dei vantaggi enormi.

Il primo è che è un tuo asset: porta forza al tuo brand. Una pagina facebook ispira zero fiducia, un sito web ispira massima fiducia (se fatto coi crismi), è un investimento, difficile che scompaia da un giorno all’altro, ci sono tutti i tuoi dati (o almeno dovrebbero esserci a norma di legge) dentro, c’è il tuo logo e ci puoi fare dentro quello che ti pare, aree membri, raccolta email per fare una newsletter, regalare buoni sconto, mettere articoli di blog, ecc.

Tutte cose che parzialmente puoi fare anche su facebook, ma con milioni di restringimenti, regole, regolette, richiami, su una piattaforma che alla fine non è tua, come invece è il tuo sito.

In breve, la sintesi di questo punto è: con un sito dietro, qualsiasi attività social guadagna tre o quattro volte la credibilità che aveva prima. E la credibilità (specie in Italia) è l’ultima cosa che separa un utente potenzialmente interessato allo Yoga da uno che prende in mano il telefono e ti chiama.

Attenzione: non sto dicendo che la pagina facebook non serve, ma che non può essere la tua base operativa. Facebook è un canale che mette in comunicazione tante persone, non una sede di lavoro.

Difatti spesso uso la pubblicità su facebook per portare le persone al mio sito, magari tramite un post sulla mia pagina di facebook!

Il secondo vantaggio è che puoi farti trovare da chi cerca usando Google.

L’arte di indicizzare i siti su Google si chiama SEO, Search Engine Optimization, e ora ti spiego in parole semplici a cosa serve, perchè devi sapere che è di un’utilità mostruosa!

Se per esempio io cerco “yoga Mestre” su Google, sto chiaramente cercando un Centro Yoga a Mestre, quindi molto probabilmente il primo sito che cliccherò, se saprà convincermi, sarà quello che contatterò per una lezione di prova.

Ora, ti cito il caso di Mestre perchè lo seguo direttamente col nostro Centro, sai quanta gente c’è che cerca “Yoga Mestre” su Google? In media 210 persone al mese. Con picchi di 400 a Settembre.

Ora, sai quanti volantini devi stampare perchè statisticamente compaia in mano a qualcuno che poi entrerà nella tua palestra per una lezione di prova? Se li distribuisci a caso? Almeno un migliaio. Se ti va molto di lusso :) Puoi approfondire la cosa nella mia guida a i 5 elementi di successo di un Centro Yoga che trovi linkata qui in alto o a fianco.

Che ne dici, pensi che possa valere la pena fare un sito ottimizzato anche solo per avere quella decina di utenti a gratis che ti possono arrivare così all’improvviso perchè ti hanno trovato su internet?

Ovviamente se c’è anche una strategia di incentivazione, tipo “iscriviti con la tua mail per una prova gratuita presso il Centro!” la cosa può funzionare ancora meglio!

Il terzo e ultimo vantaggio di cui ti parlerò oggi è la possibilità di collegare il sito alle mappe di Google Maps.

Se anche non sei esperto nell’uso dello smartphone, sappi che oggi moltissime persone usano le mappe di Google per cercare attività vicine a loro (la vicinanza spesso è un fattore fondamentale di scelta) quindi apparirvi è decisamente vantaggioso rispetto al non esserci.

Lo stesso se sei un po’ fuori mano, perchè sappi che le mappe di Google sono quelle che si integrano con i navigatori dei telefoni con Android installato…

Insomma, dato che esserci è gratis, è un plus da avere!

Ora, è vero che tecnicamente non è indispensabile un sito per registrarsi a Google Maps, ma sappi che nella pratica è il contrario. Tutti gli utenti vogliono approfondire sul sito la navigazione iniziata su maps, se un’attività non ha un sito tendono a lasciarla perdere perchè ispira poca credibilità (punto 1) inoltre Google darà più fiducia al tuo posizionamento nel caso di attività “rivali” nella stessa zona, perchè con un sito può verificare i tuoi dati e averne riscontro.

Spero di averti dato sufficienti motivi per correre a sistemare quel sito :)

Namastè!

Nicola

 

PS ti piacerebbe avere presenza online ma tutto sto discorso ti ha fatto venire il mal di testa? Ti ricordi di questa possibilità che ho offerto a chi ha scaricato la mia guida gratuita? Ciao :)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus